vai a pagina
vai a subnavigazione
vai a navigazione principale
siete qui: 

Attività economiche coinvolte nel trasporto transalpino

type of commodities IT
(c) BMVIT
  • Sulla strada la tipologia di merce più importante, il gruppo dei diversi prodotti finiti (macchinari, attrezzatura di trasporto, prodotti elettronici, confezioni, ecc..) sta rafforzando la propria posizione con il 37% dei tonnellaggi totali nel 2004, paragonato ad un terzo del 1999, superando persino la metà dei tonnellaggi totali utilizzando i passaggi stradali svizzeri.
  • I due gruppi successivi per importanza sono le derrate alimentari e i foraggi  animali (16%), con un alto tasso di crescita, seguiti dai prodotti agricoli (14%) che nel 1999 avevano occupato il secondo posto.
  • Tra le tre altre tipologie di merci con una percentuale di quasi il 10% ciascuno vi è un notevole contrasto, da un lato tra i prodotti metallici con una crescita di quasi il 50% in cinque anni e dall’altro i prodotti chimici e i materiali da costruzione con uno scarso aumento.
  • La struttura delle merci nel trasporto combinato accompagnato è alquanto simile a quello su strada; anche se con proporzione minore di prodotti agricoli e derrate alimentari. Questo risultato sembra abbastanza plausibile considerando le condizioni specifiche necessarie per questi trasporti (raffreddamento, necessità di tempi brevi). Mentre è trascurabile in Francia, in Austria esso rappresenta il 4% di tutte le merci trasportate nei camion e in attraversamento delle Alpi e un notevole 12% in Svizzera.
  • Il carico dei vagoni su ferrovia è aumentato di poco tra il 1999 e il 2004, in equilibrio tra un aumento attraverso i passi austriaci e una diminuzione altrove, specie nei passi francesi.
  • I prodotti agricoli rimangono il gruppo più importante su ferrovia (21% del tonnellaggio totale), anche se tra il 1999 e il 2004 perdono quota, seguiti immediatamente dal gruppo delle varie merci finite (20% del tonnellaggio totale, più del 40% nei passi svizzeri).
  • I prodotti metallici sono passati dalla seconda posizione nel 1999 alla terza nel 2004, sebbene essi mantengano la prima posizione per i passi di vagoni carichi su ferrovia francese.
  • Il trasporto combinato non accompagnato mostra il tasso più alto di crescita fra tutte le modalità di trasporto sull’arco alpino con il 36% in cinque anni.
  • La crescita globale cela un enorme contrasto tra l’aumento eccezionale del trasporto combinato attraverso i passi svizzeri (+ 58%) e la riduzione significativa del 25% attraverso i passi francesi.
  • Dato che l’informazione sulle merci che vengono trasportate dentro containers non è disponibile, il quadro generale per tipologia di merce non è completo. Tuttavia, assumendo che una gran quantità di merci nei containers appartiene anche al gruppo dei diversi prodotti finiti, ciò rafforza certamente la posizione di questo gruppo di merci.

Scaricare:

Table: > Alpine Crossing Transport on Road and Rail by Type of Commodity and Alpine Crossing Country

copyright by BMVIT
Bundesministerium für Verkehr, Bau und Stadtentwicklung (Germania) Ministère de l'Écologie, de l'Energie, du Développement durable et de l'Aménagement du territoire (Francia) Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Italia) Bundesminsiterium für Innovation, Verkehr und Technologie (Austria) Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (Svizzera) Ministrstvo za promet (Slovenia) Direzione generale Energia e Trasporti